Tramonto in Val di Sole in Trentino Il paese di Monclassico in Val di Sole - Trentino con la chiesa centrale Panorama del paese di Monclassico in Val di Sole

Vivere la Val di Sole, Trentino

Vacanze indimenticabili tra bellezze naturali uniche

L’Hotel Ariston potrà essere la vostra casa nel cuore della Val di Sole, Trentino. 

Un’oasi verde circondata da alcuni dei gruppi montuosi più famosi dell’arco alpino,  Dolomiti di Brenta, Adamello-Presanella e Ortles–Cevedale. Il paesaggio di rara bellezza offre una grande varietà di ambienti naturalistici: dai dolci verdi pendii dei frutteti e dei pascoli sino alle foreste verde scuro colorate e zeppe di conifere, fino alle creste rocciose che si scagliano nel blu del cielo ed altissime cime dei nevai e ghiacciai! Ammirare queste cattedrali della Natura e lasciarsi pervadere dal loro fascino, vi emozionerà e vi farà sentire parte di un mondo migliore. Laghi alpini, ruscelli, cascate, ghiacciai saranno mete di un'infinità di escursioni e traversate per tutti i gusti e livelli.

La Val di Sole in Trentino è una terra di avventura e natura. Dai 750 m di fondovalle agli oltre 3.000 m delle cime, questa splendida valle trasforma la vacanza in scoperta. In Val di Sole è possibile praticare molteplici attività da quelle più classiche, come escursionismo, pesca, minigolf, tennis, tiro con l’arco, cavallo, sci, ciaspole, nordic walking, mountain bike, snowboard, rafting, a quelle più adrenaliniche, come arrampicata su roccia o su ghiaccio, canyoning, tarzaning, ponting e hydrospeed. Con noi scoprirete come avvicinarvi a queste attività in sicurezza.

I Parchi Naturali

Chi preferisce avvicinarsi alla Natura in punta di piedi troverà in Val di Sole due aree protette d’incomparabile bellezza: il Parco Naturale Adamello-Brenta e il Parco Nazionale dello Stelvio.

Il Parco Adamello Brenta è la più vasta area protetta del Trentino, nota anche per essere l’unica area alpina in cui sopravvive l’orso divenutone il simbolo.  Verso ovest il Parco comprende la parte trentina del massiccio Adamello-Presanella, regno delle acque: grandiosi ghiacciai, torrenti impetuosi, spettacolari cascate, decine di laghetti incantati. A est abbraccia invece le Dolomiti di Brenta: un fiabesco susseguirsi di guglie, torrioni e immani pareti strapiombanti. Su queste montagne le varietà di flora e fauna sono straordinarie: camosci, cervi, caprioli, aquile, stambecchi, volpi, tassi, martore, galli forcelli, cedroni, marmotte e pernici bianche sono solo alcune delle specie che vi abitano.
All’Hotel Ariston organizziamo delle uscite guidate con il nostro staff sia in estate che in inverno.

Il Parco Nazionale dello Stelvio è la più vasta area protetta dell’arco alpino e si sviluppa attorno al massiccio dell’Ortles-Cevedale. Gli accessi al parco dalla Val di Sole sono rappresentati dalle Valli di Peio e Rabbi, due suggestive e pittoresche vallette laterali che preservano le radici rurali. Qui si trovano le relative Terme di Pejo e di Rabbi, note per le speciali acque ricche di anidride carbonica e ferro. Ricchissimo di varietà arboree, di fiori e di minerali, il Parco tutela numerose specie animali tra cui l’ermellino, l’aquila reale e il gipeto, poderoso avvoltoio delle Alpi. Numerose sono i percorsi a tema e le escursioni diurne o notturne alle quali è possibile prendere parte e che consigliamo di non perdere. 

Arte e artigianato

L’arte in Val di Sole, non è solamente legata al passato. L’artigianato è infatti ancora assai fiorente: falegnami che costruiscono mobili su misura in stile tradizionale e moderno, restauratori di mobili d’epoca, intagliatori del legno insieme ad artigiani impegnati nella ceramica (che un tempo realizzavano le splendide e pregiate stufe ad olle) e fabbri, veri propri artisti, rivelano l’arte nei mestieri di un mondo antico che sopravvive nelle botteghe del paese.

Prodotti e cucina tipica

Semplici ma ricchi di gusto sono i prodotti tipici della Val di Sole e del Trentino: le mele, coltivate in bassa Val di Sole, che vantano il marchio Melinda; i piccoli frutti di bosco quali ribes, fragole, mirtilli e lamponi, saporitissimi e ricchi di vitamine; le carni e i salumi, tra cui spiccano lo speck, il salame, le "luganeghe" e la pancetta; il miele, prodotto in piccole quantità, ricco e nutriente, che si sposa perfettamente con il dolce ed il salato; i latticini, dall’ottimo burro alla ricotta fino ai formaggi: il giovane "casolet della Val di Sole", il nostrano stagionato, il Trentingrana.

La cucina solandra, semplice ma ricca di segreti dei tempi della nonna, è una gastronomia tipicamente montana, basata sul latte ed i suoi derivati, che conservano tutte le fragranze e gli aromi del fieno, dell’erba e dell’aria pura d’alta montagna. Abbonda pure la selvaggina, spesso preparata con l’utilizzo di piccoli frutti di bosco e salutari erbe aromatiche e accompagnata dalla polenta. È una cucina che rivela anche influenze sud-tirolesi, pensiamo ad esempio al carrè affumicato con i crauti o allo stinco di maiale. Da provare assolutamente gli strangolapreti, gli gnocchi di patate, gli spaetzle, i canederli, la torta e i tortei di patate, la minestra d’orzo. Anche il pesce compare nella tradizione gastronomica solandra, grazie alla trota del torrente Noce ed il salmerino dei laghi di montagna. Tra i dolci consigliamo la "torta de frigoloti", quella di carote, la Linzer Torte e l’immancabile Strudel.